sabato 20 aprile 2013

Detersivo piatti fai-da-te

3 limoni, 400 ml di acqua, 200 g di sale, 100 ml di aceto bianco
  • Tagliare i limoni in 4-5 pezzi togliendo solo i semi (è più facile se tagliate i limoni a rondelle o li spremete).
  • Frullarli con un mixer insieme ad un po’ di acqua e al sale. Per evitare intasamenti del filtro lavastoviglie, frullate a lungo e molto finemente la poltiglia. Controllate l’efficacia del vostro frullatore, altrimenti resteranno residui anche sulle stoviglie.
  • Mettere la poltiglia in una pentola, aggiungere tutta l’acqua e l’aceto e far bollire per circa 10 minuti mescolando, affinché non si attacchi. Quando il preparato si è addensato, metterlo in vasetti di vetro, possibilmente ancora caldo: si crea un sottovuoto che conserva il detersivo più a lungo.
  • Come si usa:
    • la quantità è a piacere per i piatti a mano. In caso di stoviglie unte basta aggiungere sulla spugnetta un po’ di detersivo classico per piatti
  • Attenzione!
    Se il miscuglio rimane grossolano e non lava bene. Ciò dipende dalla potenza del frullatore. Quando la poltiglia è intiepidita, ripassarla al frullatore.

Nessun commento:

Posta un commento